ELLE” è stato l’ispiratore della costituzione dei “CO.A.FI – Comuni Associati e Finanza” in ben 9 Regioni, insieme alla costituzione dell’ “IM.CO.A.FI – Imprese, Comuni, Associati e Finanza”, che persegue le medesime finalità del “CO.A.FI.”, adottando lo stesso Statuto.

“ELLE” si propone di avviare iniziative per rimuovere le situazioni che continuano a penalizzare il l’Italia, quali: le differenze del costo del denaro fra le varie Regioni, la obsoleta rete delle comunicazioni via rotaia, la inutile e costosa persistenza delle Province e delle Comunità Montane, l’indebitamento delle Regioni e dei Grandi Comuni, la gestione incontrollata e monopolistica degli incarichi professionali e della miriade inutile di società di servizi, da parte degli Enti pubblici, causa di sprechi insostenibili, per recuperare consistenti risorse da distribuire a Comuni Piccoli e Piccole Imprese.

“ELLE” promuove iniziative per cancellare l’alto costo del lavoro, l’opprimente peso delle tasse, l’ossessiva presenza di una crudele Equitalia e colpire gli immensi “sprechi”, costituiti dalle Regioni indebitate, dalle inutili Province, dai grandi Comuni indebitati, talvolta, piu’ delle Regioni medesime, attraverso la costituzione delle “Aree vaste”, inclusive dei “Piani Strategici”, secondo una “raccomandazione” comunitaria, che suggerisce la cancellazione delle Province, sostituita appunto dalle “aree vaste” o “micro vaste” ( quando i comuni associati sono molti e gli abitanti pochi ), inclusive dei “Piani Strategici”.